Settembre 16, 2019 curiosità Nessun commento

Il carpentiere è una figura che realizza manufatti attraverso la lavorazione del metallo; si tratta di una professione senza tempo che, ad oggi, è molto ricercata, poiché sono indispensabili conoscenze dei materiali, abilità manuale e capacità di calcolo, precisione e pragmatismo.
L’artigiano carpentiere ha il compito di progettare ed eseguire strutture le quali, a seconda della loro funzione, ne identificano la specializzazione. Nell’ambito edile questi predispone, ad esempio, infrastrutture in legno o metallo; in generale, i materiali oggetto di lavorazione da parte del carpentiere sono di varia natura, spaziando da una moltitudine di metalli all’acciaio, e al legno.
La carpenteria metallica è, pertanto, un settore ampio e variegato, in cui vengono realizzati manufatti destinati al mondo dell’edilizia, alle residenze private e al contesto commerciale e industriale.
Proprio per questo motivo, la figura del carpentiere è ancora più eclettica e trasversale rispetto a quelle prettamente manuali e operative, poiché tale professionista ha una conoscenza completa di strutture complesse e nozioni matematiche, nozioni indispensabili per progettare oggetti che resistano al tempo e all’usura. Inoltre, è lui che ha la responsabilità di verificare che il manufatto da costruire corrisponda alle specifiche del cliente, e che rientri nel budget a disposizione.

L’evoluzione storica della figura del carpentiere

Il mestiere di carpentiere è storicamente considerato uno dei più antichi, tanto importante che risulta presente nella lista delle antiche professioni; nel corso dei secoli, i suoi compiti si sono evoluti, fino a racchiudere, allo stato attuale, una serie di responsabilità che attengono anche alla conoscenza delle vigenti disposizioni in materia di sicurezza, come anche le norme tecniche sulle costruzioni.
A titolo esemplificativo ma non esaustivo, il carpentiere realizza tettoie, pensiline per edifici; scale interne ed esterne; opere di adeguamento sismico; soppalchi; scale antincendio; stand ed espositori per negozi e punti vendita; scaffalature ad uso civile ed industriale.
Questo artigiano ha progressivamente sviluppato anche abilità estetiche, come la realizzazione di banchi per custodia o allestimento di prodotti, carrelli e particolari lavorazioni in metallo su misura.

La carpenteria metallica leggera: un mondo tutto da scoprire

L’universo della carpenteria metallica è variegato e affascinante, e comprende quella pesante e quella leggera. Queste sono accomunate dal processo di lavorazione delle lamiere; si distinguono invece per la diversa destinazione (la prima di carattere prevalentemente industriale, la seconda commerciale e residenziale) e per dimensioni, peso e capacità delle lavorazioni.
Il mestiere del carpentiere metallico in continua evoluzione, e comprende la lavorazione di materiali quali ferro e legno per la realizzazione di prodotti strumentali, come banchi da lavoro (si pensi al trattamento delle pelli), inferriate e cancelli, oppure decorativi, ad esempio insegne e targhe professionali.
Poiché il carpentiere è un artigiano che realizza strutture personalizzate, e quindi non in serie, i prodotti hanno caratteristiche spesso uniche; sono curate nei dettagli e costruite con materiali di qualità.
Oltre all’aspetto funzionale, nell’ultimo decennio ha acquisito un peso sempre maggiore quello estetico, soprattutto nel campo della moda e delle realizzazioni per uso civile. Alcuni cancelli sono dei veri e propri oggetti unici, in cui si può riscontrare estro ed originalità, e spiccate doti artistiche, soprattutto laddove il carpentiere ha più ampio libertà e budget.

Nel settore della moda e abbigliamento, gli stand di esposizione di capi costituiscono una parte rilevante dell’attività di lavorazione dei metalli; inoltre, essa sta progressivamente aumentando di volume e importanza.
É fondamentale che i supporti per abiti e manufatti in pelle siano allo stesso tempo resistenti, e quindi realizzati con materiale di qualità, e leggeri, semplici da spostare e muovere. La sfida principale è quella di elaborare una struttura solida, piacevole alla vista e altamente funzionale. Per questo, molti clienti sono orientati verso professionisti flessibili e veloci, che sappiano interpretare l’idea di base, per costruire prodotti personalizzati.

Alcune applicazioni della carpenteria metallica: moda e lavorazione del pellame

La lavorazione del pellame fa parte di una tradizione millenaria, che ha uno dei suoi principali centri d’eccellenza in Toscana. I manufatti di carpenteria metallica sono strumentali a questa nobile attività; in particolare, i prodotti più richiesti dagli artigiani del settore riguardano grandi cassettiere su misura per riporre le pelli, o con funzioni multiuso; capre portapelli di varie dimensioni; cassettiere portafustelle, per organizzare gli strumenti da taglio in maniera efficiente e organizzata. Gli artigiani che realizzano tali oggetti sanno che è necessaria una grande capacità di ascolto dei loro clienti, in modo che i manufatti abbiano esattamente le caratteristiche che servono in un preciso contesto.

Conclusione: il carpentiere, un mestiere che ne racchiude molti altri

Definire le mansioni del carpentiere in modo esaustivo non è sempre semplice, non solo perché quasi tutte le costruzioni di strutture di legno e metallo sono una sua prerogativa, ma anche poiché le sue abilità si estendono a numerosi ambiti, che includono la progettazione e il calcolo matematico, la conoscenza approfondita e applicata dei materiali, nonché notevole pragmatismo e un’ottima gestione di tempo e risorse.
Uno degli settori più affascinanti e in crescita della carpenteria è quella metallica leggera, in particolare per quel che concerne la realizzazione di espositori, box, scaffali per punti vendita, showroom, supporti e banchi per la lavorazione del pellame. Soprattutto in questi contesti, il professionista deve avere doti di architetto, poiché nella progettazione degli stand espositori di capi d’abbigliamento dovrà tenere conto di ambienti e spazi a disposizione. Sono necessarie anche ottime capacità di ascolto, pari a quelle di uno psicologo, per poter interpretare al meglio le esigenze del cliente, creando strutture che rispondano alle sue necessità. Completano il profilo senso pratico, buona gestione del tempo e flessibilità: è questo l’identikit del carpentiere moderno, una professione senza tempo dotata di particolari abilità, e che tuttavia si è evoluta nel corso del tempo, di pari passo alle esigenze dettate dai nuovi contesti industriali, civili e commerciali.
Questo artigiano è chiamato a risolvere problematiche e ad elaborare soluzioni ed essere, molto più di altri professionisti, pragmatico, multitasking e flessibile.

Note: per la redazione di questo articolo le fonti utilizzate sono le seguenti:

https://www.oetcostruzionimetalliche.it/carpenteria-metallica/
https://www.carpenteriamedicea.it/servizi/
https://professioniecarriere.com/carpentiere-diventarlo-cosa-quanto-guadagna

Written by cusmano77