Dicembre 24, 2018 curiosità Nessun commento

La carpenteria metallica è fra le tecnologie più riuscite ai giorni d’oggi, ne esistono svariate tipologie e produce non pochi vantaggi. E’ strettamente connessa al settore architettonico, edile, meccanico, navale, ma anche artistico, grazie alla versatilità delle forme che il metallo può assumere in seguito alle diverse lavorazioni; è il cuore pulsante di qualsiasi lavoro di costruzione.

COS’È

Quella che viene definita “carpenteria metallica” indica un vasto insieme di prodotti metallici finiti, realizzati attraverso tecniche di lavorazione specifiche, utilizzando macchinari e attrezzature proprie del taglio, della deformazione, della saldatura e della rifinitura. E’ fra le tecnologie che più sono riuscite ad evolversi nel settore urbanistico e permette la creazione di opere d’arte monumentali che riescono a sopravvivere agli agenti atmosferici garantendo sempre stabilità e sicurezza ai cittadini che ne fanno uso; per questo è considerata come l’insieme dei lavori di siderurgia destinati all’edilizia, che servono per realizzare strutture metalliche portanti in vari contesti. Ovviamente quando si parla di strutture metalliche non ci si limita esclusivamente ai capannoni industriali o ai palazzi, ma sono comprese tutte quelle realizzazioni funzionali che richiedono un’elevata stabilità e sicurezza. Prime fra tutte, le scale, ad esempio quelle antincendio o per l’evacuazione da un edificio, o le passerelle metalliche, basti pensare ai passaggi pedonali immersi in un contesto naturalistico come l’attraversamento di un torrente o di una piccola valle. Ma vanno aggiunti anche i serramenti, dal semplice parapetto alla ringhiera decorata per abbellire il giardino. Le scale, i cancelli, le recinzioni sono tutti prodotti di carpenteria metallica. La carpenteria metallica è quindi presente nella maggior parte delle abitazioni in modo più o meno accentuato in base alle necessità strutturali degli edifici.

A livello industriale le carpenterie metalliche hanno assunto un ruolo chiave nell’architettura ampliando le possibilità di costruire edifici grandi e resistenti. Sfruttando le proprietà del metallo, in particolare il ferro e le sue leghe come l’acciaio o la ghisa, è stato possibile costruire strutture ampie e leggere eliminando molti limiti dati da materiali quali la pietra, la calce o il legno.

Tutti questi motivi rendono la carpenteria metallica indispensabile per qualsiasi opera di costruzione in cui ci si voglia cimentare ed è per questo che è importante che i professionisti che andranno ad occuparsi della carpenteria siano competenti ed esperti, come Carpenteria Medicea, azienda costituita per offrire prodotti di carpenteria di qualità e per la realizzazione, produzione e commercializzazione di infissi, scale, cancelli, ringhiere e inferriate.

TIPOLOGIE

Le lavorazioni di carpenteria metallica possono dividersi in due grandi categorie:

  1. Carpenteria Pesante – è la lavorazione e il montaggio di elementi di metallo per strutture portanti e di grandi dimensioni. Ottima per soddisfare le esigenze di tutti i settori industriali e civili come, l’industria, l’arredamento urbano, l’architettura esterna o interna.
  2. Carpenteria Leggera – minor spessore delle lamiere

La differenza risiede nel tipo di lavorazione finale che dev’essere effettuata. Que due tipologie si differenziano quindi sia per la tipologia e complessità dei progetti svolti sia per la scelta dei metalli che devono essere usati per la realizzazione delle opere.

Ovviamente queste non sono le uniche due categorie della carpenteria metallica, che in realtà può essere scissa e considerata come un insieme di micro-categorie non stagne, ossia interagenti tra loro. Nello specifico, rientrano nella carpenteria metallica anche i lavori di lattoneria e la realizzazione dei serramenti metallici, nonché i piccoli manufatti per l’industria o il settore civile, ed anche gli elementi di design da interno ed esterno, se realizzati in metallo, possono rientrare nel grande comparto della carpenteria metallica.

MATERIALI

I prodotti metallici finiti che costituiscono la carpenteria metallica sono creati in laboratorio attraverso lavorazioni come piegatura, deformazione e saldatura di modo da renderli pronti da impiegare nei cantieri costruttivi, sia in ambito civile che industriale.
I metalli impiegati per queste lavorazioni sono soprattutto il ferro e le leghe del ferro ma anche rame, ottone e zinco, che vengono scelti sulla base delle specifiche lavorazioni che devono essere eseguite. L’acciaio, ad esempio, viene classificato qualitativamente eccellente per molte costruzioni perché è una lega di ferro e carbonio molto leggera ma anche molto resistente che acquisisce anche altre specifiche chimico-fisiche che lo rendono perfetto per la carpenteria strutturale.
Altro materiale altrettanto importante è il ferro, bisogna comunque sottolineare che il ferro non può essere utilizzato nella sua forma pura, ma è sempre addizionato con altri elementi e metalli per migliorare le sue caratteristiche di resistenza e di durata.

VANTAGGI

Uno degli aspetti vantaggiosi è il fatto che gli elementi di una struttura sono prefabbricati nella zona di produzione, trasportati in loco e lì assemblati per mezzo di bulloni o saldature. Questo permette di velocizzare la costruzione poiché l’architettura portante viene facilmente costituita senza la necessità di avere tempi per l’indurimento del materiale. Tutti i pezzi, infatti, vengono disegnati dall’architetto o dall’ingegnere e i progetti sono comunicati all’impresa che si occupa di forgiare il metallo su misura. questo permette anche di modificare la struttura o parte di essa direttamente in loco adattandoli al caso particolare.
Un altro vantaggio è il rapporto tra la resistenza e il peso specifico dell’acciaio permette di costruire grandi edifici molto leggeri se paragonati alla muratura. Il metallo ha una grande resistenza alle sollecitazioni e la sua elasticità limita enormemente le possibili rotture. Per questo la carpenteria metallica risulta molto sicura dal punto di vista della staticità scongiurando crolli o destabilizzazioni della costruzione.

Written by cusmano77