Porte, porte blindate, e portoni industriali, tutto quello che devi sapere

}

7 Marzo 2021

l

gianfranco

Quando ci si trova a dover scegliere tra prodotti che comprendono porte, porte blindate o portoni industriali l’esperienza più comune che si registra è quella di un iniziale smarrimento.
Sensazione che nella quasi totalità dei casi, però, non è assolutamente dovuta a un ripensamento personale che inevitabilmente finisce per valutare con più attenzione le esigenze e le necessità del singolo individuo, ma più che altro riguardano l’ampio panorama che si prospetta dinanzi agli occhi del futuro acquirente. (Se vuoi approfondire, leggi qui, sulle origini della porta).

Porte

Un infisso d’ingresso è un punto focale della casa, è indubbiamente il lasciapassare per accedere all’interno e proprio in virtù della sua natura e del suo essere contiguo sia agli spazi interni sia a quegli esterni è importante optare per uno che garantisca non solo determinati standard di sicurezza, ma anche di mantenimento dell’efficienza energetica della proprietà.

Materiale

Il materiale realizzativo del serramento è certamente uno degli aspetti a cui l’attenzione anche inconsapevolmente si rivolge. Scegliere difatti un articolo che assicuri una sicurezza ottimale proprio sfruttando la stabilità, durezza e durabilità del materiale costruttivo è di fondamentale importanza.
Se l’aspetto della sicurezza e della tenuta energetica risultano prioritari per l’acquirente è logico come debba indirizzarsi verso elementi realizzati in acciaio che coniugano perfettamente i due suddetti aspetti e resistono ottimamente sia alle intemperie sia al trascorrere del tempo.

Porte blindate

Le porte blindate sono serramenti appositamente studiati e progettati per garantire degli standard di sicurezza particolarmente elevati e in quanto tale risultano la soluzione ideale per chiunque voglia predisporre la propria casa con lo strumento di maggiore sicurezza sul mercato o nel caso desideri l’assoluta certezza che la propria attività imprenditoriale sia al riparo da furti e malintenzionati.
Il settore è in continua espansione e ogni giorno si affacciano sul mercato nuovi articoli che potrebbero confondere l’acquirente, specialmente se non esperto. In generale si può comunque dire che esistono delle caratteristiche di base che andrebbero rispettate per poter avere una porta blindata all’altezza del compito che richiede.

Resistenza all’effrazione

E’ certamente il parametro principale che bisogna soppesare e quello su cui vertono tutte le prime impressioni che fanno propendere per un suo acquisto. Oggigiorno la resistenza all’effrazione viene misurata tenendo conto della Norma Europea ENV 1627 che assegna un valore da 2 a 5 in base alla natura dell’infisso, più il numero è alto più performante è la funzionalità che offre.
Isolamento acustico, termico e climatico
Le 3 variazioni d’isolamento disponibili sono di basilare importanza e concorrono nel definire la qualità della porta blindata che si andrà poi effettivamente a comprare.
E’ fondamentale ricordare come tutti i valori registrati del prodotto vengano inizialmente certificati da specifici laboratori che solo dopo aver compiuto test rigorosissimi decidono di assegnare il relativo grado d’isolamento corrispondente.
In questo modo si ha la sicurezza che l’articolo acquistato sarà perfettamente in grado di rispondere e soddisfare tutte le esigenze preventivate e al contempo di assicurare tutta quella protezione di cui si ha bisogno.

Portoni industriali

Se per le abitazioni private gli standard di sicurezza è essenziale che siano a livelli di assoluta eccellenza, non di meno possono essere quelli rivolti alle realtà industriali.
Anche questo settore è in continuo aggiornamento e le innovazioni che si registrano sono ormai all’ordine del giorno. E’ infatti possibile scegliere tra di diverse tipologie di portoni industriali come quelli sezionali, avvolgibili, basculanti, pieghevoli, etc.
Indipendentemente dal modello scelto, però, la cosa basilare è che siano forniti di specifici requisiti che ne assicurino le qualità.

Dimensioni e design

L’aspetto legato alle dimensioni che potrebbe avere il dispositivo d’ingresso è importante valutarlo bene prima di compiere qualsivoglia mossa perché può incidere direttamente sulla logistica dell’attività. Un portone industriale superiore ai 10 metri, ad esempio, soprattutto se costituito completamente in acciaio e con apertura manuale potrebbe comportare uno sforzo notevole e come tale non è idoneo.
Il serramento perfetto deve garantire un giusto equilibrio tra maneggevolezza e sicurezza.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

inviaci una mail

INFO@CARPENTERIAMEDICEA.IT

chiamaci subito

055 8990493